Caratteristiche di una piastra per waffle

Chi non ama l’odore dolciastro e tipico dei waffle appena cotti? I veri golosi non possono rinunciarvi! Per cospargere la casa di questo aroma, e gustare le frittelle ogni volta che vogliamo, possiamo pensare di acquistare una macchina per waffle con cui cucinarli a casa. Ci sono però varie caratteristiche e peculiarità a cui dobbiamo guardare prima di acquistare una simile piastra per waffle. Quali sono? Scopriamolo insieme nelle prossime righe, o su questa guida specifica.

La piastra di una macchina per waffle è il cuore di questo apparecchio. È in questa parte della macchina infatti che la magia si crea: la pastella si cuoce, si gonfia e si trasforma in un delizioso waffle croccante e dolcissimo. Proprio per questo motivo è bene osservare tale componente, soprattutto i seguenti punti:

  Il materiale di costruzione della piastra. Questo è il primo punto da chiarire, in quanto è determinante sul risultato finale della cottura, ma anche sulla durata nel tempo della macchina stessa. Meglio scegliere materie prime come la ghisa o il teflon, che sono anche le più diffuse – soprattutto il teflon, che risulta meno costoso della ghisa, ha proprietà antiaderenti e quindi ci consente di cucinare senza aggiungere troppo burro o olio sulla piastra per evitare che la pastella vi si attacchi sopra.

  La resistenza di cui è dotata la piastra. Questa invece incide sulla velocità di riscaldamento della piastra stessa, ma anche sulla velocità di cottura della macchina per waffle. Se la resistenza è integrata nella piastra possiamo ottenere una cottura uniforme e omogenea su tutta la frittella, e anche in tempi decisamente brevi.

  Le dimensioni della piastra. In base alle dimensioni possiamo capire quanto grande sarà ogni waffle, e quanti ne potremo preparare in una sola volta. Di solito le macchine per waffle sono create per cuocere dai 2 ai 4 waffle la volta. Si trovano tuttavia anche modelli più professionali che sono in grado di cuocerne molti di più, sfruttando dimensioni maggiori. Per i modelli classici, quelli tondi, invece il diametro varia dai 20 ai 30 cm. Ogni waffle poi sarà diviso in 4 spicchi.