Citofoni e videocitofoni per il monitoraggio esterno

Oltre alla funzione primaria di dirci chi sta suonando alla nostra porta, i citofoni più recenti hanno anche la possibilità di registrare come delle vere e proprie videocamere installate in concomitanza con l’impianto, il che significa che è possibile accedere al video se un ladro tenta di entrare in casa o un oggetto viene rubato dalla veranda. Queste registrazioni video sono spesso determinanti nella cattura di malviventi e male intenzionati, fungendo da deterrente e sistema di protezione non solo al servizio di una singola abitazione ma per tutto il vicinato. Alcuni dispositivi, infatti, sono appositamente pensati per l’allestimento di unità esterne. Se si ha bisogno di un sistema di intercom che includa il proprio patio, cortile o altro spazio all’aperto, è bene assicurarsi per tempo che possa resistere alle intemperie, pioggia, sole o vento che sia, pertanto sia impermeabile e fatto di materiali anti-ossidanti che non temono l’aggressione degli agenti meteo e di altra natura a contatto con l’esterno, come fluttuazioni di polveri, insetti ed altre insidie.

Anche le temperature troppo afose o, al contrario, troppo rigide possono compromettere la qualità dell’audio e del video, se il modello non è ‘ferrato’ per l’esterno, rendendo persino inutilizzabile la stazione. A riguardo, possono essere illuminanti le recensioni dei clienti sulla scelta dei modelli più resistenti e adatti all’allestimento in esterna. Ormai i citofoni domestici, al pari di altri device digitali di uso quotidiano, incarnano il futuro dell’automazione domestica. Sia che si cerchi di aumentare la sicurezza domestica, che si voglia tenere sotto controllo un neonato o un familiare anziano e disabile o, più semplicemente, che si voglia comunicare con i propri cari durante il giorno anche da remoto, un apparecchio intercom wireless può fare al caso nostro, facile da installare e usare.

Ciò che conta, al momento dell’acquisto, è avere ben chiaro l’uso che se ne deve fare. Video o audio? Uso esterno o interno? Si ha o no bisogno di funzionalità di sicurezza extra? Pensare, preliminarmente, quali opzioni extra sono indispensabili, nonché quanto si è disposti a spendere per un nuovo citofono, per trovare la soluzione più adatta alle proprie esigenze. Tenere sempre presente, inoltre, che la tecnologia di automazione domestica non si ferma, ma segna passi avanti a ritmo quotidiano, per cui quello che offre oggi il mercato può cambiare domani con l’ingresso di ‘new entry’ ancora più performanti. Di pari passo, i prezzi variano in base alla novità, facendo calare la richiesta per l’acquisto del prodotto ormai datato, in una logica di mercato sempre più agguerrito e concorrenziale.